Aggiornamento di notizie

Apre oggi i battenti la fiera internazionale "Il Mondo del Marchio del Distributore" 2022 della PLMA presso il Centro Esposizioni RAI di Amsterdam

AMSTERDAM, 31 maggio - La più grande fiera al mondo del marchio del distributore apre oggi i battenti presso il Centro Esposizioni RAI di Amsterdam. La fiera internazionale "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA riprende a pieno ritmo, con oltre 14000 tra acquirenti e visitatori provenienti da 120 paesi, che saranno presenti durante i due giorni dell'evento.

Lunedì 30 maggio si è svolto il programma dei seminari prefiera con l'annuncio dei vincitori dei premi "International Salute to Excellence Awards" 2022 della PLMA, che riconoscono l'innovazione e la qualità nel marchio del distributore. Sono stati presi in considerazione oltre 500 tra prodotti alimentari, vini e generi non alimentari, presentati da 55 distributori di 20 paesi.

Nel corso del seminario, Judith Kolenburg, Caporedattrice, PLMALive.eu, ha presentato gli aspetti salienti del nuovo sondaggio internazionale della PLMA intitolato "Gli europei torneranno alle vecchie abitudini di acquisto?”, incentrato sul comportamento dei consumatori post-pandemia. Sebastiaan Buchholtz, consulente analitico, NielsenIQ, ha fornito una panoramica delle tendenze e delle quote di mercato dei marchi del distributore in Europa. Infine, François Videlaine e Sebastian Gatzer, soci di McKinsey & Company, hanno illustrato le prospettive per il commercio al dettaglio europeo nel 2022 e oltre.

Alla fiera sono presenti 2500 aziende espositrici di oltre 70 paesi, distribuite tra più di 60 padiglioni nazionali e regionali. L'area espositiva occupa circa 42.000 m2 e 15 sale del Centro RAI.

I prodotti presentati nell'area espositiva comprendono alimentari freschi, surgelati e refrigerati, prodotti secchi di drogheria e bevande, nonché categorie non alimentari quali cosmetici, prodotti per la salute e la bellezza, prodotti per la casa e la cucina, manutenzione dell'auto, giardino e casalinghi e prodotti per il fai-da-te.

Un'attrazione speciale è l'area dedicata al "Supermercato delle Idee" della PLMA, dove i partecipanti possono scoprire i prodotti a marchio del distributore selezionati come vincitori dei premi "International Salute to Excellence Awards" di quest'anno. Al Supermercato delle Idee sono esposti inoltre prodotti a marchio del distributore che riflettono importanti tendenze dei consumatori in Europa, Stati Uniti e Asia. Nella stessa area, presso l'Esposizione Nuovi Prodotti, sono presentati più di 600 nuovi prodotti a marchio del distributore nonché imballaggi selezionati per innovazione e originalità.

Il tema della fiera di quest'anno è "Connettere. Procurare. Crescere.", spiega Peggy Davies, Presidente della PLMA. "Il business si fonda sui contatti e il marchio del distributore non fa eccezione. Attraverso i contatti, i produttori possono gestire le rispettive aziende e presentare i prodotti a marchio proprio. Tramite gli espositori, i distributori e i grossisti possono individuare i prodotti per le loro gamme a marchio del distributore. I contatti permettono a produttori, distributori e grossisti di crescere."

La PLMA annuncia i vincitori dei premi "International Salute to Excellence Awards" 2022

AMSTERDAM, 30 maggio 2022 - Tra i vincitori dei premi "International Salute to Excellence Awards" 2022 della PLMA, che riconoscono l'innovazione e la qualità nei settori alimentare, vinicolo e non alimentare, spiccano i prodotti sostenibili. "L'elevato numero di prodotti sostenibili ed ecocompatibili dimostra l'impegno assunto dai distributori verso un mondo più pulito", ha dichiarato Peggy Davies, presidente della Private Label Manufacturers Association.

I 78 prodotti alimentari e non alimentari premiati sono stati selezionati da giurie internazionali composte da ex distributori, chef, nutrizionisti e giornalisti. I giudici hanno preso in esame quasi 450 prodotti introdotti lo scorso anno da 51 distributori in 20 paesi.

Oltre alla sostenibilità, si osservano le tendenze seguenti:

  • Promozione di uno stile di vita più sicuro e più sano che soddisfi il desiderio del
  • consumatore di garantire la sicurezza e la salute per sé e per la famiglia in futuro
  • Alimenti di origine vegetale di alta qualità
  • Alimenti da aziende agricole locali
  • Dolci indulgenti
  • Sapori nuovi come il popcorn al caramello salato e l'aglio nero fermentato

Dei 78 premi, 14 sono stati assegnati alla Germania e 13 all'Italia. La Francia e i Paesi Bassi hanno ottenuto otto premi ciascuno. I restanti 35 premi sono andati a distributori di Irlanda, Scandinavia, Penisola iberica, Turchia, Sudafrica e Cina.

Con sette riconoscimenti per l'innovazione sia nel settore alimentare che in quello non alimentare, la catena di drugstore tedesca Dirk Rossmann è il distributore che ha ricevuto il maggior numero di premi in assoluto. In seconda posizione si sono piazzati Monoprix Francia, Aldi Paesi Bassi, Musgrave Retail Partners Irlanda e Woolworths Sudafrica, che hanno vinto cinque premi ciascuno. MD Italia, EROSKI Spagna, Globus Markthallen Germania e Carrefour Turchia hanno ottenuto quattro premi ciascuno.

Tra i vincitori nella categoria "Prodotti alimentari" è possibile citare il sugo per pasta Garant con Grana Padano e limone di Axfood, l'insalata gourmet fresca scomposta di EROSKI, il foie gras di anatra gourmet di Monoprix, il kombucha al lampone biologico Continente di Modelo Continente Hipermercados, la birra IPA Schultenbräu di Aldi Paesi Bassi e i mini involtini primavera ricurvi alle verdure di Rema 1000 Danimarca.

Tra i vincitori nella categoria "Prodotti non alimentari" è possibile citare le ricariche di detergente concentrato Eco Freude di Dirk Rossmann, i tamponi struccanti bifacciali lavabili e riutilizzabili di Monoprix, il balsamo solido Kruidvat Natures di A.S. Watson Benelux, il dentifricio per bambini biologico e naturale di Auchan e lo scrub al cocco Earth Friendly di Woolworths.

International “Salute to Excellence Wine Awards”
Oltre ai settori alimentare e non alimentare, i premi "International Salute to Excellence Awards" hanno coinvolto anche i vini a marchio del distributore. Sono stati presi in considerazione oltre 80 vini presentati da 13 distributori di sette paesi. I vini sono stati giudicati in base a varietale, stile e denominazione per migliore qualità e migliore convenienza in 16 categorie. Una menzione speciale è stata attribuita per l'imballaggio innovativo.

La giuria era composta da un Maestro del vino, sommelier, scrittori di vino e professionisti del settore al dettaglio.

I distributori olandesi hanno ricevuto complessivamente 18 premi dedicati al vino. Seguono Italia e Spagna con cinque premi ciascuno, mentre il Portogallo ha ottenuto tre riconoscimenti. La Danimarca, alla sua prima partecipazione al concorso, ha vinto per migliore qualità nella categoria "Vini rossi francesi e tedeschi" con il La Croix Jocas 6.0
Ventoux DOP 2016 di Dagrofa.

Tra i vincitori:

  • Aldi Paesi Bassi ha vinto per migliore convenienza nella categoria "Verdejo" con il Valdechimoza Rueda DO Verdejo 2021.
  • Metro Germania ha vinto per migliore qualità nella categoria "Vini rosati" con il Casalina di Siziano Nero d'Avola Rosato Sicilia DOC 2021.
  • Despar Italia ha vinto per migliore qualità nella categoria "Vini biologici" con il Conte del Doss Franciacorta DOC Pas Dosé biologico.
  • Albert Heijn Paesi Bassi ha vinto per migliore qualità e migliore convenienza nella categoria "Vini analcolici e a bassa gradazione alcolica" con il Free Feather Alcoholvrij Chardonnay.
  • Hema Paesi Bassi ha ricevuto un riconoscimento per l'imballaggio innovativo dei suoi vini Positive Rosé Umbria IGT 2021 e Positive White Wine Umbria IGT 2021.

"Desidero congratularmi con tutti i distributori che hanno partecipato al concorso di quest'anno", ha dichiarato Peggy Davies. "I premi dimostrano che i marchi del distributore sono i protagonisti del settore al dettaglio e che soddisfano pienamente le aspettative dei consumatori in termini di qualità, convenienza e sapore."

I premi "International Salute to Excellence Awards" della PLMA sono stati istituiti nel 2014. Per l'elenco completo dei vincitori e per scaricare le foto, visitare il sito www.plmasalute.com.

Gli europei torneranno alle vecchie abitudini di acquisto?" Presentazione del più recente sondaggio clienti PLMA durante i seminari prefiera "Il Mondo del Marchio del Distributore" 2022

Il nuovo sondaggio rivolto ai consumatori a livello internazionale, condotto da SurveyLab esclusivamente per la PLMA, è incentrato sulle abitudini di acquisto di prodotti alimentari post-pandemia.

Amsterdam – L'importanza e la crescente popolarità del marchio del distributore saranno poste in evidenza durante la fiera internazionale "Il Mondo del Marchio del Distributore" 2022 della PLMA, che avrà luogo nelle date 31 maggio e 1° giugno presso il Centro Esposizioni RAI di Amsterdam.

Lunedì 30 maggio saranno annunciati i vincitori dei premi "International Salute to Excellence Awards" 2022 della PLMA presso il Forum Centre del Centro Esposizioni RAI. Questi riconoscimenti premiano i distributori per l'eccellenza dei prodotti e degli imballaggi introdotti lo scorso anno in ambito vinicolo, alimentare e non alimentare.

Il programma dei seminari è disponibile per tutti i visitatori e gli espositori registrati. Saranno presentati i risultati di un recente sondaggio rivolto ai consumatori, condotto da SurveyLab esclusivamente per la PLMA. 6.450 consumatori di otto paesi (Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Italia, Polonia, Svezia e Paesi Bassi) sono stati intervistati a proposito delle loro abitudini di acquisto prima e dopo la pandemia. Dai risultati emergono dati interessanti sulle abitudini di acquisto e sull'atteggiamento nei confronti di marchi e prodotti. Tali informazioni potrebbero rivelarsi molto utili sia per i produttori che per i distributori, per lo sviluppo strategico del marchio del distributore.

Tom Penninckx, Client Business Partner di NielsenIQ, presenterà una panoramica delle quote di mercato e delle tendenze dell'ultimo anno paese per paese. François Videlaine e Sebastian Gatzer, soci di McKinsey & Company, terranno una presentazione sul tema "Stato del settore alimentare in Europa: navigare nel mercato con venti contrari", e illustreranno nuovi dati e prospettive destinati a modellare il commercio al dettaglio di generi alimentari in Europa nel 2022 e oltre.

Nell'area espositiva, circa 2.500 espositori di 70 paesi presenteranno i prodotti a marchio del distributore più recenti e innovativi. Più del 40% degli espositori offre prodotti sostenibili in termini di materiali di imballaggio, ingredienti o approvvigionamento. Inoltre, più del 30% degli espositori offre prodotti a marchio del distributore "senza..." e/o rispondenti a esigenze dietetiche o a stili di vita particolari, ad esempio senza glutine, senza lattosio, kosher, halal, senza zucchero, vegetariani e vegani. L'allestimento della fiera riflette pienamente il tema di quest'anno: "Crescita. Connessione. Approvvigionamento."

Un'attrazione speciale della fiera è il Supermercato delle Idee della PLMA, dove i visitatori e gli espositori possono vedere le gamme di prodotti di oltre 60 distributori di tutto il mondo, nonché i prodotti vincitori dei premi "International Salute to Excellence Awards" 2022 della PLMA. Il Supermercato delle Idee ospita anche l'area "Esposizione Nuovi Prodotti" della PLMA, in cui vengono presentati per la prima volta più di 600 nuovi prodotti.

Per maggiori informazioni sulla fiera internazionale "Il Mondo del Marchio del Distributore" 2022 della PLMA o per organizzare un'intervista con Peggy Davies, Presidente della PLMA, contattare PLMA International Council al numero +31 20 575 3032 o tramite e-mail all'indirizzo press@plma.nl.

La PLMA, indiscusso polo di riferimento per il settore del marchio del distributore, ospita una tavola rotonda sulla sostenibilità e crea opportunità di business con le prossime fiere commerciali

•    Conferenza Tavola Rotonda online della PLMA: Il cammino verso la sostenibilità

Amsterdam, marzo 2022 - Distributori e fornitori concordano sul fatto che la sostenibilità non sia più un optional, ma un must; questo è il parere dei partecipanti alla Conferenza Tavola Rotonda online della PLMA, che si è svolta il 23 e 24 febbraio.

"La Conferenza annuale Tavola Rotonda della PLMA verte sempre su argomenti importanti per il settore del marchio del distributore e attualmente la sostenibilità è in cima alla lista di tutte le parti interessate. La conferenza, articolata in due giornate, ha dimostrato che una strategia incentrata sulla sostenibilità è una necessità irrinunciabile sia per i produttori che per i distributori", ha dichiarato Melanie Paijmans, Direttrice International Council - Programmi internazionali presso la PLMA.

Dando uno sguardo al futuro, un gruppo di esperti del settore sostiene che l'adozione di iniziative volte a creare un mondo migliore, formazione, incentivi e KPI chiari da parte di distributori e fornitori sia inderogabile. Una maggiore apertura e una collaborazione più stretta tra i responsabili decisionali può velocizzare l'individuazione di soluzioni sostenibili. Inoltre, una normativa più rigorosa spingerà ad accelerare lo sviluppo sostenibile. I distributori dovranno prendere l'iniziativa, innovare e differenziare e, aspetto non meno importante, ispirare ed educare i consumatori.

Dal dibattito è emerso chiaramente che i consumatori desiderano adottare comportamenti sostenibili, ma non sempre sanno come fare. Pertanto una migliore informazione sulle confezioni e uno storytelling efficace aiuteranno i consumatori a compiere scelte consapevoli.

•    Primo appuntamento: Fiera online PLMA Global, 28-31 marzo

Nei prossimi mesi si svolgeranno le fiere PLMA Global e "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA.
Durante le quattro giornate della fiera online PLMA Global, che avrà inizio il 28 marzo, sarà possibile esplorare online, senza limitazioni, i fornitori di fiducia di prodotti a marchio del distributore, sia alimentari che non alimentari. La piattaforma è progettata in modo da soddisfare le esigenze dei partecipanti di ogni parte del mondo: in Europa, Asia o America e indipendentemente dal fuso orario. La piattaforma esclusiva supporta l'efficiente pianificazione di appuntamenti, dimostrazioni dei prodotti, condivisione delle schermate, scambio di messaggi e videochiamate di gruppo sicure tra i produttori di articoli a marchio del distributore e gli acquirenti di tutto il mondo. Inoltre, la PLMA offre un ricco programma online di argomenti interessanti quali Metaverso, Consumatori digitali, Crescita dei discount in Europa, nonché interviste con i distributori degli Stati Uniti e molto altro.

"Durante queste quattro giornate di marzo, PLMA Global sarà il polo digitale per eccellenza del settore del marchio del distributore, che offre una combinazione unica di business e intelligence", ha affermato Peggy Davies, presidente della PLMA.

Acquirenti ed espositori potranno incontrarsi online 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per la durata dell'evento. Inoltre, la piattaforma rimarrà accessibile fino allo svolgimento della fiera "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA, che si terrà in presenza nelle date 31 maggio e 1 giugno ad Amsterdam. Durante il suddetto periodo, tutti gli strumenti di connettività, compresa la pianificazione di videochiamate e appuntamenti, rimarranno attivi per permettere l'accesso post-fiera.

•    Secondo appuntamento: Fiera "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA, 31 maggio e 1 giugno, in presenza ad Amsterdam

La fiera commerciale internazionale "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA si terrà in presenza nelle date 31 maggio e 1 giugno, presso il Centro Esposizioni RAI di Amsterdam. Questa fiera ospiterà più di 2500 espositori di prodotti alimentari e bevande, articoli per la salute e la bellezza, prodotti per la casa, casalinghi e articoli per il fai-da-te. Si tratta dell'occasione perfetta per incontrare di persona i contatti con cui si è interagito durante PLMA Global.

"Agli operatori del settore sono mancati il dinamismo delle fiere in presenza e l'eccitazione di fare affari e non vedono l'ora di toccare, provare e assaggiare i prodotti, percorrere i corridoi, scoprire tutte le novità, stringere relazioni nuove e rafforzare quelle esistenti", sottolinea Davies.

I prodotti presentati nell'area espositiva riflettono gli ultimi trend dei consumatori in termini di salute e scelte sostenibili; spiccano prodotti ecocompatibili, del commercio equo e solidale, "free-from", vegani, vegetariani, biologici e rispondenti a esigenze dietetiche particolari.

All'interno del "Supermercato delle Idee", che costituisce una grande attrazione della fiera, saranno esposte gamme a marchio del distributore nuove e interessanti, introdotte sul mercato lo scorso anno. Il "Supermercato delle idee" ospita oltre 60 distributori di tutto il mondo e presenta più di 500 prodotti nuovi e innovativi offerti dagli espositori di quest'anno. Nella stessa area saranno esposti anche i prodotti vincitori dei premi "International Salute to Excellence Awards" 2022 della PLMA. Questi premi onorano i distributori per l'impegno nei confronti dei propri programmi dedicati al marchio del distributore e per l'innovazione e la qualità del marchio del distributore.

Il giorno precedente l'inaugurazione della fiera commerciale, la PLMA offrirà un programma di seminari presso il Forum Centre del polo RAI. Saranno tenute presentazioni dal vivo da parte di esperti del settore e verranno annunciati i vincitori degli "International Salute to Excellence Awards" 2022.

"Un appuntamento irrinunciabile per il settore", ribadisce Davies.

Conferenza Tavola Rotonda online della PLMA, 23-24 febbraio 2022 - Il marchio del distributore e la forza della sostenibilità

AMSTERDAM - 8 febbraio 2022 - La Conferenza Tavola Rotonda online di quest'anno esaminerà le sfide, le motivazioni e le opportunità per i distributori e i produttori, impegnati nella creazione di un'attività sostenibile che tocca ogni aspetto delle operazioni aziendali: dall'approvvigionamento, la composizione dei prodotti e il trasporto fino alla lavorazione, l’imballaggio, il trattamento dei rifiuti, la progettazione di negozi e magazzini.

Nelle due sessioni mattutine verranno analizzati le motivazioni e gli ostacoli legati alle scelte di sostenibilità. Qual è il ruolo del consumatore? In che modo le aziende possono trasformare il costo del cambiamento in un futuro di successo?

Boris Planer, responsabile delle analisi di mercato presso la società WGSN specializzata nelle previsioni di tendenza, offrirà approfondimenti sugli atteggiamenti dei consumatori in materia di acquisto sostenibile. Kevin Vyse, responsabile tecnico presso l'azienda ProAmpac specializzata nella produzione di imballaggi flessibili, vanta oltre 35 anni di esperienza nel campo degli imballaggi e in passato ha svolto incarichi dirigenziali presso Marks & Spencer e Tesco. Kevin terrà una presentazione motivazionale sul tema Net Zero ed economia circolare per migliorare gli imballaggi.

Maria Gustavsson e Emelie Hansson, che rappresentano il grande distributore svedese ICA, presenteranno un caso studio sull'applicazione della sostenibilità all'innovazione del marchio del distributore ICA e alla strategia generale dell'azienda. Nell'ambito del tema "Lo scopo della sostenibilità", Marjan de Bock-Smit, co-CEO di ImpactBuying bv, esperta di sostenibilità, illustrerà l'importanza dell'approccio olistico di una strategia di sostenibilità nei settori della distribuzione e della produzione. Inoltre, con la presentazione "Le opportunità dei prodotti sostenibili", spiegherà in che modo le partnership e la trasparenza consentono di raggiungere livelli di profitto più alti.

Il prestigioso relatore futurista Peter Hinssen offrirà ai partecipanti una visione radicale e utile alla riflessione riguardo al futuro e al modo in cui gli scenari tecnologici globali creano incessantemente "realtà fuori dalla norma". Denise Klug, redattrice del settimanale Lebensmittel Zeitung, offrirà una panoramica dell'attuale scenario europeo delle vendite al dettaglio online drasticamente mutato.

Infine, un gruppo di esperti del settore parteciperà a un dibattito sulla forza della sostenibilità per il marchio del distributore. I presenti illustreranno i loro punti di vista e le conclusioni chiave che è possibile trarre dalle due giornate di conferenze.

Il programma della Conferenza Tavola Rotonda online 2022 della PLMA propone argomenti interessanti sia per i distributori che per i fornitori. Visita https://plmainternational.com/it/roundtable/general-information per effettuare subito la registrazione alla Conferenza Tavola Rotonda online 2022 della PLMA.

La PLMA annuncia PLMA Global, la fiera online dedicata al marchio del distributore che si svolgerà dal 28 al 31 marzo

AMSTERDAM & NEW YORK, 13 gennaio 2022 – PLMA Global, la nuova fiera commerciale online dedicata al marchio del distributore, è stata concepita dalla Private Label Manufacturers Association per riunire gli espositori e gli acquirenti dei due eventi di riferimento del settore gestiti dall'organizzazione, ovvero le fiere commerciali in presenza di Amsterdam e Chicago. PLMA Global si svolgerà dal 28 al 31 marzo 2022. Gli espositori e i distributori possono procedere subito alla registrazione chiamando il numero +31 20 575 3032 o cliccando qui.

"Gli effetti dirompenti della pandemia sulla vendita al dettaglio e sul settore del marchio del distributore non accennano a calare. Oggi la sfida principale è garantire un flusso affidabile di merci, dai produttori agli scaffali", spiega Peggy Davies, Presidente della PLMA.

PLMA Global integra le fiere commerciali in presenza della PLMA e offre una piattaforma pratica, sicura e ricca di informazioni, attraverso la quale i distributori di tutto il mondo possono entrare in contatto con fornitori attuali, precedenti e potenziali di prodotti a marchio del distributore e sviluppare congiuntamente soluzioni ottimali per distribuire i prodotti, valutando le rispettive capacità e, se necessario, diversificando e ridefinendo le partnership. Qualità, innovazione e costo dei prodotti saranno sempre aspetti ritenuti importanti dai distributori per la scelta dei partner, ma in questo momento le priorità assolute sono la disponibilità, la continuità e la consegna puntuale.

"La nostra piattaforma vuole essere uno spazio di incontro tra gli espositori soci della PLMA e gli acquirenti di prodotti a marchio del distributore che rappresentano i principali supermercati, ipermercati, discount, drugstore, grandi magazzini e altri format” ha affermato Peggy Davies. “Durante queste quattro giornate di marzo, PLMA Global sarà il polo digitale per eccellenza del settore del marchio del distributore."

PLMA Global supporta conversazioni e riunioni in tempo reale, con funzioni quali videochiamate individuali e di gruppo, dimostrazioni dei prodotti, condivisione delle schermate, scambio di messaggi e altro. Gli acquirenti e i visitatori possono esplorare le categorie che solitamente ricercano nelle fiere in presenza della PLMA e scoprirne di nuove, dai generi alimentari agli snack e bevande, dai prodotti per la salute e la bellezza agli articoli per la casa e la cucina. La funzione di ricerca di PLMA Global consente agli acquirenti di individuare i fornitori in base a nome dell'azienda, categoria, descrizione, trend, continente, paese o qualsiasi combinazione di questi criteri. È inoltre possibile eseguire la ricerca visiva dei prodotti mediante la galleria fotografica.

A detta dell'associazione, la pianificazione efficiente degli appuntamenti è la funzione più importante dell'evento virtuale. Il formato di PLMA Global permette agli acquirenti di accedere alla piattaforma al momento più opportuno, in funzione dei rispettivi impegni e fusi orari. Gli acquirenti possono richiedere appuntamenti in videochiamata con gli espositori prima dell'inizio della fiera; una volta fissate la data e l'ora, un link di conferma della videoconferenza viene inviato a tutte le parti interessate. È possibile effettuare videochiamate sia individuali che di gruppo, coinvolgendo più partecipanti che rappresentano i fornitori di prodotti a marchio del distributore e le catene al dettaglio.

Gli espositori avranno a disposizione un'intera pagina web sulla piattaforma per presentare i rispettivi prodotti, le innovazioni e l'azienda. Ulteriori informazioni possono essere condivise mediante video promozionali e documenti scaricabili. Gli espositori possono indicare più rappresentanti contattabili dagli acquirenti, pubblicandone anche il profilo corredato di fotografia per un approccio più personale.

Acquirenti ed espositori potranno incontrarsi online 24 ore, 7 giorni per la durata dell'evento. Inoltre, la piattaforma rimarrà accessibile fino allo svolgimento della fiera commerciale "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA, che si terrà in presenza il 31 maggio e il 1 giugno ad Amsterdam, per portare avanti le relazioni e per consentire agli acquirenti che non hanno avuto la possibilità di collegarsi nelle giornate ufficiali della fiera di mettersi in contatto con gli espositori. Durante questo periodo, tutti gli strumenti di connettività, comprese le videochiamate e la pianificazione degli appuntamenti, rimarranno attivi per permettere l'accesso post-fiera.

PLMA’s 2021 “World of Private Label” International Trade Show cancelled

AMSTERDAM, 15 November 2021 - As the Netherlands and other European countries battle Covid with increasingly stringent government mandates on assembly and movement, PLMA has decided to cancel its “World of Private Label” Trade Show, which was set for the RAI Exhibition Centre on 14-15 December, according to an announcement by the PLMA International Council.

The PLMA show annually attracts thousands of exhibitors and visitors to the RAI and is the world’s largest trade fair of its kind. The December event was actually the rescheduled May 2021 show, which also fell to Covid restrictions.

In announcing the December cancellation, PLMA assured its members, retailers, and other parties in the private label industry that it will be providing ample opportunity for them to network and transact business throughout 2022.  A virtual show, PLMA Global, will be presented in March, and the regular annual in-person event has been set for 31 May – 1 June 2022, at the RAI in Amsterdam.

PLMA President Peggy Davies said, “PLMA remains committed to providing the worldwide private label industry with networking opportunities as well as valuable sales and marketing solutions.”

Lasciati ispirare: centinaia di nuove idee alla prossima fiera "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA che si svolgerà a dicembre ad Amsterdam

AMSTERDAM, 3 novembre 2021 – Riflettori puntati sulle innovazioni più recenti, sulle ultime tendenze e sui nuovi sviluppi in materia di marchio del distributore alla fiera commerciale internazionale "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA, che si terrà il 14 e il 15 dicembre presso il Centro Esposizioni RAI di Amsterdam.

L'area denominata Esposizione Nuovi Prodotti nell'ambito dell'esclusivo Supermercato delle Idee, ubicato in posizione centrale nell'edificio RAI Elicium, presenterà centinaia di nuovi prodotti da lanciare sul mercato, disponibili presso gli espositori.

Tra i nuovi prodotti esposti spiccano le tendenze seguenti:

  • SOSTENIBILITÀ E BIO - Dagli aspetti quali approvvigionamento, composizione, trasporto fino alle fasi di lavorazione e di imballaggio, la sostenibilità è uno dei trend prevalenti tra i nuovi prodotti e influisce sul loro intero processo di sviluppo.
  • VEGANO - Dai sostituti della carne ai piatti pronti a base di verdure, fino ai prodotti non alimentari vegani e cruelty free, la tendenza vegana è in rapida espansione nel settore alimentare e non.
  • SALUTE E BENESSERE - Numerosi produttori stanno riformulando le loro ricette e la composizione dei loro prodotti, optando per ingredienti sani e naturali e riducendo il contenuto di zucchero, sale e grassi.
  • CONVENIENCE - Prodotti convenience in grado di rispondere alle esigenze specifiche dei consumatori e di diete speciali, ad esempio quella senza glutine o senza carboidrati, o per venire incontro a chi sceglie di vivere in modo più sano.  

"Il Supermercato delle Idee della PLMA è il luogo ideale per ottenere informazioni preziose sugli sviluppi più recenti del settore del marchio del distributore", ha dichiarato Peggy Davies, Presidente della PLMA.

Lo spazio dedicato all'innovazione e all'ispirazione accoglierà anche i vincitori dei premi internazionali "Salute to Excellence Awards" 2021 della PLMA. I premi onorano i distributori per l'innovazione e la qualità che contraddistinguono i rispettivi programmi per il marchio del distributore.

"Si torna al lavoro", il tema della fiera di quest'anno, è particolarmente appropriato, dato che il bisogno di stringere nuovi contatti e condividere idee non è mai stato così forte come in questo periodo. La fiera ospiterà più di 1800 produttori di articoli a marchio del distributore provenienti da oltre 60 paesi e sarà possibile visitare 45 padiglioni nazionali e regionali che rappresentano 30 paesi.

Misure di sicurezza: la PLMA e il Centro RAI stanno attuando tutte le misure necessarie per garantire ai visitatori e agli espositori un evento sicuro, pulito e ospitale, in conformità con le disposizioni locali e nazionali volte a contenere la diffusione del Covid-19. I corridoi sono stati ampliati ed è prevista la sanificazione frequente di tutte le aree del polo fieristico. Per accedere alla fiera sarà necessario esibire il Green Pass. Per partecipare alla fiera è necessario effettuare la preregistrazione.

Ripartono gli eventi in presenza ad Amsterdam: programmata la fiera "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA per le date 14 e 15 dicembre

AMSTERDAM - 23 settembre 2021 - Il governo dei Paesi Bassi ha annunciato l'allentamento delle restrizioni anti-Covid e la prima fiera internazionale ha già aperto i battenti presso il Centro Esposizioni RAI. Pertanto anche la fiera "Il Mondo del Marchio del Distributore" della PLMA farà ritorno ad Amsterdam il 14 e il 15 dicembre.

"Le nuove misure aprono la strada agli incontri commerciali internazionali", ha dichiarato Peggy Davies, Presidente della PLMA. "Non vedo l'ora di sentire il brusio delle conversazioni faccia a faccia tra espositori e visitatori. A tutti sono mancati l'energia e il dinamismo che caratterizzano una fiera commerciale in presenza."

Il tema della fiera "Il Mondo del Marchio del Distributore" di quest'anno è “Si torna al lavoro con PLMA". Un tema particolarmente appropriato, dato che il bisogno di stringere contatti e condividere idee non è mai stato così forte come in questo frangente. Più di 1.700 produttori di articoli a marchio del distributore provenienti da 65 paesi si sono già registrati in qualità di espositori. La PLMA si attende la partecipazione di circa 2.000 espositori in dicembre, ospitati in 45 padiglioni nazionali e regionali a rappresentanza di 30 paesi.

Nonostante l'allentamento delle restrizioni, la PLMA si impegna a garantire lo svolgimento sicuro della fiera. A tale scopo è previsto l'ampliamento dei corridoi per consentire agli acquirenti internazionali di esplorare gli spazi espositivi in modo agevole e sicuro, per scoprire nuovi prodotti e nuovi fornitori. Un'attenzione particolare sarà dedicata alle tendenze del marchio del distributore dei comparti salute e benessere, convenience, bio, base vegetale e sostenibilità. Le categorie presentate comprendono alimentari freschi, surgelati e refrigerati, prodotti secchi di drogheria e bevande, nonché categorie non alimentari quali cosmetici, prodotti per la salute e la bellezza, prodotti per la casa e la cucina, articoli per il tempo libero, casalinghi e dispositivi di protezione individuale.

L'area denominata "Esposizione Nuovi Prodotti”, ubicata in posizione centrale nell'edificio RAI Elicium, presenterà centinaia di nuovi prodotti da lanciare sul mercato, disponibili presso gli espositori. Lo stesso spazio accoglierà i vincitori dei premi internazionali "Salute to Excellence" 2021 della PLMA. I premi "Salute to Excellence" conferiscono un riconoscimento ad eccezionali prodotti a marchio del distributore, sia alimentari che non alimentari, introdotti durante l'anno precedente da supermercati, ipermercati, discount, drugstore e negozi specializzati.

Inoltre, il giorno precedente l'inaugurazione della fiera commerciale, la PLMA terrà uno speciale programma di seminari presso il Forum Centre del polo RAI, con riflessioni sugli sviluppi più recenti e presentazioni da parte di esperti del settore.

"Invito caldamente tutti i distributori, i grossisti e i produttori a venire ad Amsterdam per riallacciare i contatti con i colleghi internazionali del settore", ha riferito Peggy Davies. "La PLMA è pronta, entusiasta e impaziente di dare nuovamente il benvenuto agli esponenti del settore del marchio del distributore in occasione della fiera commerciale annuale."

Per maggiori informazioni sulla fiera "Il Mondo del Marchio del Distributore" 2021 e sulle misure per una partecipazione sicura, si invita a cliccare questo link.

Trentasei distributori hanno vinto i premi internazionali "Salute to Excellence" 2021 della PLMA per l'innovazione dei prodotti a marchio del distributore

AMSTERDAM - 1 settembre 2021 - Trentasei distributori di 17 paesi hanno vinto i premi internazionali "Salute to Excellence" 2021 della PLMA, in riconoscimento dell'innovazione e della qualità dei prodotti alimentari e non alimentari a marchio proprio.

Secondo l'associazione, circa 600 prodotti introdotti nell'ultimo anno sono stati presentati da 62 distributori di 23 paesi per concorrere nell'ambito della più grande competizione al mondo dedicata esclusivamente ai marchi propri.

I prodotti alimentari e non alimentari premiati sono stati selezionati da diverse giurie composte da professionisti del settore, quali ex distributori, chef, docenti universitari, nutrizionisti, giornalisti ed esperti del marchio del distributore.

Dei 101 premi conferiti quest'anno dalla PLMA, 54 sono stati assegnati a distributori di Germania, Irlanda e Paesi Bassi, nell'ordine, rispettivamente, di 23, 17 e 14. I restanti premi sono stati assegnati a diverse catene di Europa meridionale, Scandinavia, Belgio, Regno Unito ed Europa centrale e orientale.

Dodici premi, il numero più alto mai ottenuto in un solo anno da un singolo distributore da quando il programma è stato lanciato nel 2014, sono stati conferiti al drugstore tedesco Dirk Rossmann. L'irlandese Musgrave Retail Partners ha ottenuto dieci riconoscimenti, mentre sette sono andati al distributore sudafricano Woolworths. I supermercati Jumbo dei Paesi Bassi hanno ricevuto sei premi, mentre sia Dunnes Stores in Irlanda che El Corte Inglés in Spagna ne hanno portati a casa cinque.

Gli altri distributori premiati sono stati: Aldi Stores (Irlanda), Asda Stores (Regno Unito), Axfood (Svezia), Action (Paesi Bassi), Carrefour (Francia), Colruyt (Belgio), Coop Jednota (Slovacchia), Coop Trading (Danimarca), Dagrofa (Danimarca), Delhaize (Belgio), Despar (Italia), Eroski (Spagna), Etos (Paesi Bassi), Eva (Ucraina), Globus Sb-Warenhaus (Germania), Hema (Paesi Bassi), Kaufland (Germania), Kesko (Finlandia), Kruidvat (Paesi Bassi), Marks And Spencer (Regno Unito), Md (Italia), Metro (Germania), Migros Ticaret (Turchia), Migross (Italia), Monoprix (Francia), Penny-Markt (Germania), Rewe (Germania), Salling Group (Danimarca), Sonae Mc (Portogallo) e Sopharma (Bulgaria).

"Dalla qualità di tutti i prodotti presentati quest'anno, e in particolare di quelli premiati, traspare chiaramente la maggiore attenzione dedicata all'innovazione e allo sviluppo di nuovi prodotti", ha dichiarato Peggy Davies, presidente della PLMA. "Questi prodotti a marchio del distributore dimostrano che tutte le persone coinvolte nelle attività di sviluppo, test e marketing sono ben consapevoli delle importanti tendenze di consumo."

Nel settore alimentare, tra i prodotti vincitori spiccano il dolce barmbrack di Halloween della gamma Specially Selected presentata da Aldi Irlanda, il succo enerBiO Immunsaft B12 con estratto di fungo Shiitake di Rossmann, il wrap sushi e lattuga con salmone affumicato di Jumbo, la brioche ai semi e cereali di Monoprix, l'insalata mista italiana da coltivazione idroponica sostenibile di Musgrave, gli snack a base di fuet di El Corte Inglés e gli stuzzichini da aperitivo Apero Wings vegetariani e vegani di Delhaize.

Nel settore non alimentare sono stati premiati la carta igienica a dissolvimento rapido per bagni chimici di Eroski, la spugna mestruale naturale di Rossmann, la maschera viso al collagene ricavato dalle alghe marine di Eva, il detergente ecologico per WC senza risciacquo di Woolworths, la spugna per la pulizia Ecoplanet di Carrefour e i tovaglioli completamente riciclabili di Sonae MC.

Aspetti particolari dell'edizione di quest'anno

Quest'anno la competizione è stata resa particolarmente interessante dall'impatto esercitato dal COVID sulle tendenze di consumo, che a loro volta hanno influito sullo sviluppo dei prodotti e sull'innovazione degli articoli a marchio del distributore che hanno raggiunto gli scaffali. Seguono alcune osservazioni:

•    Il numero considerevole di prodotti sostenibili dimostra che i distributori hanno a cuore la salvaguardia del pianeta e dell'ambiente. Si nota la ricerca di metodi di coltivazione alternativi, che comportino un minor consumo di acqua e la riduzione dell'impronta ecologica, nonché l'approvvigionamento di prodotti locali e biologici.
•    Le confezioni riciclate e gli ingredienti biologici sono tra le priorità dei distributori di molteplici paesi e categorie. La tendenza ormai consolidata va verso le confezioni realizzate con il 90-100% di materiale riciclato.
•    Le seguenti diciture sono ormai ampiamente diffuse: locale e bio, 100% biodegradabile, 100% compostabile, 100% vegano, 99% di ingredienti naturali, privo di plastica, ECO, senza profumo e senza allergeni.
•    Nei cibi sono ancora molto diffusi i sapori di tendenza come la curcuma e lo zenzero.
•    Emergono nuovi sapori, come il pompelmo rosa abbinato al coriandolo e la maionese alla barbabietola.
•    Numerose categorie presentano cibi sani e invitano a scelte alimentari salutari, con prodotti a basso contenuto di zuccheri, grassi e calorie.
•    Cresce l'offerta di sostituti della carne di origine vegetale in forma di salsicce, macinato, ali di pollo e "carne" da stufato, oltre ai normali burger vegetali, con una particolare attenzione rivolta alla tendenza vegana e flexitariana.
•    Anche quest'anno non passa inosservata la tendenza a ricercare alimenti appaganti, ma con un nuovo orientamento verso cibi gourmet preparati con ingredienti biologici, prodotti provenienti da fornitori regionali e alternative vegane.

"Desidero ringraziare tutti i partecipanti all'edizione di quest'anno e congratularmi con i vincitori", ha aggiunto Davies, presidente della PLMA. "La riduzione dell'impronta ecologica e l'aumento del numero di prodotti sostenibili ed ecocompatibili, nelle categorie sia alimentari che non alimentari, confermano l'impegno dei distributori per un mondo più pulito."

I premi internazionali "Salute to Excellence" della PLMA sono stati istituiti nel 2014. Per consultare l'elenco dei vincitori dei premi internazionali "Salute to Excellence" 2021 della PLMA, è possibile visitare il sito www.plmasalute.com.

Il marchio del distributore mantiene una posizione forte in Europa

AMSTERDAM - 13 aprile 2021 - I marchi del distributore hanno mantenuto una quota di mercato superiore al 30% in sedici dei diciotto paesi europei analizzati da Nielsen nel 2020 per l'Annuario internazionale del marchio del distributore 2021 della PLMA. Quasi la metà dei paesi ha raggiunto quote superiori al 40%, mentre la maggior parte di essi ha registrato un trend positivo in termini di penetrazione del mercato.

Secondo i dati forniti da Nielsen, le tre categorie di prodotti che hanno registrato la crescita maggiore nei 18 paesi analizzati sono: alimentari freschi e surgelati, prodotti lattiero-caseari, prodotti per la salute e la bellezza.

"Tenendo conto delle numerose interruzioni e delle incertezze dovuti alla pandemia," ha commentato Peggy Davies, presidente della PLMA, "le statistiche relative al 2020 confermano la fiducia continua dimostrata dai consumatori nei confronti dei marchi del distributore."

Nei principali mercati della distribuzione europei, ovvero Germania e Regno Unito, la quota del marchio del distributore è rimasta ben al di sopra del 40%, mantenendo una posizione forte.

La Francia ha registrato una notevole crescita di 7 punti, arrivando al 38,5% del mercato. Tale aumento è attribuibile in larga parte all'inclusione, per la prima volta, delle vendite effettuate da discount, negozi di vicinato e negozi drive nel conteggio di Nielsen.

Secondo i risultati raccolti da Nielsen, in Belgio la quota di mercato dei marchi del distributore ha subito una leggera flessione, dovuta principalmente al calo delle vendite di dolciumi e snack nel paese, mentre nei Paesi Bassi i marchi del distributore hanno fatto registrare una lieve crescita, conquistando una quota del 37,1%.

In Spagna e in Svizzera quasi la metà dei prodotti venduti è a marchio del distributore.

Il Portogallo ha registrato la crescita maggiore in base agli stessi criteri di ricerca, raggiungendo il 45% della quota di mercato. Tale crescita è in linea con l'incremento di quasi 5 punti conseguito nell'arco di quattro anni, a partire dal 2016.

In Europa centrale e orientale si registra un mercato del marchio del distributore fiorente dal 2003, quando Nielsen ha fornito per la prima volta i dati per la regione, con una quota di mercato superiore al 40% in Austria e al 30% in Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia.

L'incremento più importante è stato registrato in Ungheria. Il paese ha conseguito una crescita dell'1,4% conquistando il 36,2% del mercato, ovvero il tasso di crescita e la quota di mercato più elevati mai registrati.

In Scandinavia, la Svezia ha ottenuto i risultati migliori, raggiungendo per la prima volta una quota di mercato del 34%, grazie all'incremento di 1 punto. In Finlandia la quota di mercato è rimasta al di sopra del 30%.

Nell'area del Mediterraneo, sia la Turchia che la Grecia hanno mantenuto quote di mercato superiori al 30%. In Italia, nel 2020 il marchio del distributore ha continuato a registrare un andamento positivo conquistando una quota di mercato del 22,6%.

Stando al parere di Peggy Davies: "Il marchio del distributore mantiene una posizione forte, persino nei mercati saturi, dimostrando che i prodotti a marchio proprio rappresentano una scelta prioritaria nelle menti dei consumatori. In numerosi paesi i consumatori continuano a preferire i marchi del distributore rispetto ai marchi principali".