Stampa

Aggiornamento di notizie

I vincitori di premi internazionali “Salute to Excellence Awards” 2017 saranno premiati a “Il Mondo del Marchio del Distributore”

AMSTERDAM – Quali distributori sono i leader con prodotti innovativi a marchio del distributore? Potrete scoprirlo il mese prossimo alla fiera internazionale “Il Mondo del Marchio del Distributore” 2017 della PLMA, che si terrà il 16 e 17 maggio.

È qui dove verranno annunciati i vincitori dei premi internazionali “Salute to Excellence Awards” 2017 della PLMA, che premiano i distributori per l’innovazione nel packaging e nei prodotti a marchio del distributore. La presentazione degli Awards darà il via al programma dei seminari precedenti la fiera che si terranno lunedì 15 maggio presso il Centro Esposizioni RAI.

La seconda presentazione dei seminari sarà “Il futuro del marchio del distributore”, di Alexander Kottke, ricercatore analista presso Euromonitor International che esaminerà le tendenze principali, come e-commerce, consolidamento della vendita al dettaglio e discount, che avranno un impatto significativo sui marchi del distributore negli anni a venire.

“Capire la generazione millennio” sarà la presentazione finale del programma dei seminari precedenti la fiera. Richard Cope, senior consultant presso Mintel, analizzerà come distributori e fornitori possono attirare l'attenzione di questa nuova generazione di acquirenti.

L’accesso a seminari è gratuito per tutti i visitatori e gli espositori registrati. Le presentazioni saranno tradotte in inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo.

La fiera internazionale “Il Mondo del Marchio del Distributore” 2017 della PLMA sarà la più grande che mai e offrirà quasi 2.500 aziende espositrici, che comprenderanno quasi 60 padiglioni nazionali e regionali nell’area espositiva della fiera. Il tema della fiera di quest'anno sarà “In aiuto dei consumatori”, incentrato su come i marchi del distributore portino valore e innovazione agli acquirenti in Europa e oltre.

Per ulteriori informazioni sulla fiera internazionale “Il Mondo del Marchio del Distributore” 2017 della PLMA o per organizzare un’intervista con Brian Sharoff, Presidente della PLMA, contattare Leonique White, Manager Trade Show Development, PLMA International Council, al numero telefonico +31 20 575 3032 o tramite e-mail all’indirizzo press@plma.nl.

“In aiuto dei consumatori” è il tema de “Il Mondo del Marchio del Distributore” della PLMA, che si terrà il 16 e 17 maggio

Amsterdam – “In aiuto dei consumatori” è il tema della fiera internazionale “Il Mondo del Marchio del Distributore” della PLMA, che si terrà il 16 e 17 maggio presso il Centro Esposizioni RAI. Il tema punta i riflettori sul valore e sulla varietà che i prodotti a marchio del distributore offrono ai moderni consumatori.

La fiera di quest'anno sarà la più grande in assoluto, con quasi 2.500 aziende espositrici da oltre 70 paesi. Si prevede che all’evento parteciperanno oltre 13.000 acquirenti e visitatori da oltre 110 paesi.

Gli espositori sono produttori e fornitori di FMCG, che comprendono prodotti sia alimentari, sia non alimentari. L’area espositiva copre 14 sale espositive presso il Centro RAI, divise in tre complessi principali. Il Complesso Europa è dedicato ai prodotti alimentari, mentre nel Complesso Holland vi sono espositori che offrono prodotti non alimentari. Il Complesso Park ospita sia espositori con prodotti alimentari che non-alimentari.

I prodotti presentati comprendono alimentari freschi, surgelati e refrigerati, prodotti secchi di drogheria e bevande, nonché categorie non alimentari quali cosmetici, prodotti per la salute e la bellezza, prodotti per la casa e la cucina, manutenzione dell’auto, giardino e casalinghi e prodotti per il fai-da-te. Nell’area espositiva sono presenti inoltre circa 60 padiglioni nazionali e regionali per la promozione dei paesi e mettere in evidenza i loro prodotti.

Una speciale attrazione è il Supermercato delle idee della PLMA, dove i visitatori possono vedere l’esposizione dei prodotti che si sono aggiudicati i Salute to Excellence Awards 2017 della PLMA per l’innovazione nel marchio del distributore. I visitatori potranno inoltre vedere, su espositori a gongola, gamme a marchio del distributore provenienti da oltre 60 distributori in tutto il mondo.

PLMA offre uno speciale programma di seminari che si terranno prima della fiera e che copriranno problemi e tendenze del settore. L’accesso a seminari è gratuito per tutti i visitatori e gli espositori registrati. I seminari saranno presentati presso il Forumzaal del Centro RAI lunedì 15 maggio.

Per ulteriori informazioni sulla fiera internazionale “Il Mondo del Marchio del Distributore” 2017 della PLMA o per organizzare un’intervista con Brian Sharoff, Presidente della PLMA, contattare Leonique White, Manager Trade Show Development, PLMA International Council, al numero telefonico +31 20 575 3032 o tramite e-mail all’indirizzo press@plma.nl.

L’annuale “International Salute to Excellence” della PLMA nomina i migliori vini da supermercato

Lidl e Aldi vincono 5 premi ciascuno, tallonati dai distributori francesi e britannici

AMSTERDAM, settembre 2016 - In Europa, con le vendite di vini che hanno superato oltre € 85 miliardi, supermercati e ipermercati ora rappresentano il 20% della quota di mercato e il marchio del distributore ha superato il 50% nei principali Paesi, come Germania, Francia, Regno Unito, Spagna e Italia. Resta però l’interrogativo su quali siano i distributori che offrono ai consumatori la migliore qualità e convenienza.

La Private Label Manufacturers Association (PLMA) ha deciso di scoprirlo e ha aperto il suo International Salute to Excellence Awards annuale a un concorso fra vini rossi, bianchi, rosati e frizzanti. I risultati sono stati sorprendenti anche per chi credeva che soltanto i vini costosi potessero soddisfare il palato.

Sono stati degustati e analizzati oltre 250 vini da distributori di 16 Paesi. I discount Lidl e Aldi, due tra i distributori di maggior successo in Europa, hanno vinto cinque premi ciascuno. Supermercati tradizionali quali Carrefour, Casino e Auchan in Francia; Tesco, Marks & Spencer, ASDA, Waitrose e Morrison nel Regno Unito; Mercadona in Spagna; Colruyt in Belgio; Albert Heijn e Jumbo nei Paesi Bassi; Coop Italia e Despar in Italia ed Edeka in Germania hanno ricevuto riconoscimenti per categorie di vino popolari.

I vini sono stati giudicati sulla base di criteri tradizionali come aspetto, sapore, bouquet e impressione generale. È stato assegnato un punteggio anche per il confezionamento e l’aspetto a scaffale. I vini sono stati divisi nelle seguenti categorie. Vini rossi: Merlot, Côtes du Rhône, Pinot Noir, Cabernet Sauvignon, Bordeaux, Chianti, Barolo, Rioja e Shiraz. Vini bianchi: Sauvignon Blanc, Chardonnay, Riesling, Grüner Veltliner, Pinot Grigio, Chablis e Rosati. Frizzanti: Champagne e Prosecco.

I giudici per i riconoscimenti sono stati selezionati tra i professionisti del settore enologico e tra gli specialisti del settore della distribuzione. Ogni gruppo di esperti era presieduto da un Maestro del vino. Il gruppo 1 era presieduto da Cees van Casteren, dai Paesi Bassi, autore di dieci libri e oltre 500 articoli su vino e cucina. Il gruppo 2 era presieduto da Sarah Abbott, dal Regno Unito, attiva nel commercio di vini da oltre 20 anni e nel ruolo di giudice in numerosi concorsi enologici. Michel Polderman, già responsabile degli acquisti di vini per Albert Heijn, autore e organizzatore di concorsi enologici, ha supervisionato i lavori di entrambi i gruppi.

La giuria era inoltre composta da Jose Luis Murcia Garcia dalla Spagna, Jakub Prybil dalla Repubblica Ceca, Helmut Knall dall’Austria, Alma Torretta dall’Italia, Sigi Hiss dalla Germania, Beverly Blanning dal Regno Unito, Jean-Pierre Bonvallet dalla Francia, Wojciech Bonkowski dalla Polonia, Rene van Heusden dai Paesi Bassi e Alain Bloeykens dal Belgio.

I gruppi di esperti enologi hanno fatto parte dell’International Salute to Excellence Awards annuale della PLMA, dove i distributori presentano prodotti a marchio del distributore nuovi e innovativi per un riconoscimento dal settore. Per la premiazione, sono stati valutati oltre 370 prodotti alimentari, per la casa e la salute di 63 distributori da 23 Paesi, oltre al concorso enologico.

I Salute to Excellence Awards della PLMA sono stati istituiti nel 2006. Gli International Awards hanno avuto inizio nel 2014. I vini selezionati sono stati acquistati dagli scaffali dei distributori, analogamente ai normali consumatori. La valutazione si è svolta ad Amsterdam il 6 e 7 aprile e il risultato è stato annunciato a maggio, alla fiera “Il Mondo del Marchio del Distributore” di quest’anno.

Cliccate qui per il elenco completo delle categorie di vini e dei distributori vincitori per qualità e convenienza.

Commentando il concorso enologico, Brian Sharoff, presidente della PLMA, ha riferito: “Il ruolo dei supermercati nella commercializzazione di vini sta diventando più importante grazie alla ricerca, da parte degli acquirenti, di buona qualità e convenienza. Il marchio del distributore ha dato ai consumatori la sicurezza di poter scegliere vini di qualità senza pagare un sovrapprezzo per il marchio. Gli International Salute to Excellence di quest’anno danno un riconoscimento a quei distributori che stanno facendo un ottimo lavoro con i loro vini e incoraggiano altri distributori a raggiungere o superare tali standard.”

Per ulteriori informazioni sugli International Salute to Excellence Awards 2016 della PLMA o per organizzare un’intervista con Brian Sharoff, presidente della PLMA, contattare Leonique White di PLMA International Council di Amsterdam. Telefono: +31 20 5753032, e-mail: press@plma.nl o visitate il sito web www.plmasalute.com.

Annuario del Marchio del Distributore della PLMA

La quota di mercato per il marchio del distributore cresce in 13 paesi europei su 20

AMSTERDAM -  I dati più aggiornati di Nielsen mostrano che la popolarità del marchio del distributore continua a crescere in tutta Europa. I dati compilati per l’Annuario Internazionale del marchio del distributore della PLMA mostrano che la quota di mercato dei marchi dei distributori è cresciuta in 13 dei 20 paesi seguiti da Nielsen.

Brian Sharoff, Presidente PLMA, ha riferito che “Le statistiche più aggiornate di Nielsen rivelano chiaramente che è stato un anno positivo per i marchi dei distributori in Europa. Sono stati registrati guadagni per il marchio del distributore sia per i mercati al dettaglio di grandi dimensioni, sia per quelli di piccole dimensioni in tutte le regioni geografiche”.

La quota per volume è salita al 46% nel Regno Unito, raggiungendo il livello più alto dal 2010. Le prospettive sono promettenti per guadagni ancora maggiori per il futuro, con il marchio del distributore che ricopre un ruolo sempre più importante nell’accanita competizione fra supermercati e discount.

La quota del marchio del distributore è di nuovo in crescita in Francia, nonostante l’intenso sforzo da parte dei marchi di qualità A per bloccarla per mezzo di costose promozioni sui prezzi. La quota per volume ha superato il 35%, raggiungendo il livello più alto dal 2012.

In Germania, dove i supermercati hanno combattuto i discount per decine di anni, la quota di mercato per i marchi dei distributori è rimasta al di sopra del 40% per otto anni consecutivi. Il marchio del distributore ora rappresenta quattro prodotti su dieci venduti in Austria mentre in Svizzera la quota di mercato si è mantenuta oltre il 50% per oltre dieci anni.

A Nord, tutti e quattro i paesi Scandinavi (Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia) hanno registrato crescite delle quote di mercato.

I dati Nielsen mostrano che i marchi dei distributori hanno registrato progressi straordinari nell’Europa Centrale e Orientale. La quota per volume è cresciuta oltre il 30% nella Repubblica Ceca, Ungheria e Slovacchia, mentre, in Polonia, il marchio del distributore ora è quasi quattro volte superiore rispetto a quando Nielsen ha iniziato a compilare statistiche per la prima volta nel 2003.

Vi sono anche stati guadagni fra i paesi del mediterraneo. In Spagna, le quote di mercato sono rimaste superiori al 50% per il quarto anno consecutivo, mentre i consumatori in Italia, Grecia e Turchia continuano a riempire sempre di più i cestini con prodotti a marchio del distributore. In Portogallo, la quota di mercato è rimasta superiore al 40%.

Per ulteriori informazioni sull’Annuario Internazionale del marchio del distributore della PLMA o per organizzare un’intervista con Brian Sharoff, Presidente PLMA, contattare Leonique White, Manager Trade Show Development, PLMA International Council, al numero telefonico +31 20 575 3032 o tramite e-mail all’indirizzo press@plma.nl.

I vincitori dell’International “Salute to Excellence” Awards della PLMA

AMSTERDAM — Quarantatré distributori da 18 paesi sono stati selezionati, per i Salute to Excellence Awards 2016 della PLMA per l’innovazione nel marchio del distributore. Sono stati presi in considerazione per il riconoscimento oltre 370 prodotti alimentari e non alimentari di 63 distributori in 23 paesi.

Inoltre, i Salute to Excellence Awards sono stati espansi per la prima volta per includere i vini a marchio del distributore. Sono stati giudicati oltre 250 vini in 19 categorie e 26 distributori di 16 paesi sono stati onorati per la migliore qualità o la maggiore convenienza.

I distributori da Germania e Francia sono ripartiti con 14 “Salute to Excellence Awards”, il miglior risultato tra tutti i paesi, seguiti dai britannici con 10. Tutti i vini e i prodotti alimentari e non alimentari premiati sono stati selezionati da una giuria di esperti del settore, comprendente chef, esperti di vini, precedenti distributori, docenti universitari, nutrizionisti, giornalisti e specialisti del packaging. I prodotti alimentari e non alimentari sono stati introdotti lo scorso anno da supermercati, ipermercati, drugstore e distributori specializzati in tutta Europa.

Nelle categorie alimentari, l’innovazione è stata presentata da alcuni distributori specializzati in prodotti alimentari biologici, naturali e nutrienti. Piatti convenienti e contorni hanno vinto gli Awards, così come i prodotti dai sapori tradizionali ed esotici. Erano inoltre presenti ingredienti, con nuovi sapori come snack al cavolo riccio, barbabietola, caramello salato e semi di chia.

Nella categoria non alimentare, i distributori hanno rivolto l’attenzione ai prodotti per il corpo, la pelle e i capelli, oltre ai prodotti premium per gli animali domestici e agli articoli ad alte prestazioni per il bucato e la pulizia.

Per tutti i vincitori: www.plmasalute.com